AutoreAnna Maria Pennelli

05.12.2019 LOU VON SALOME’

Lou Salomè: grandi occhi blu, lunghi capelli biondi legati in trecce, fronte alta, intelligenza ostinata, spirito libero e cosmopolita. Amica di Nietzsche, che le chiederà la mano senza successo, amante di Rilke e discepola eterodossa di Freud, si guadagnò una libertà straordinaria. Scrisse, amò, innamorò perdutamente e rifiutò i più grandi intellettuali dell’epoca. La regista è riuscita a comporne un ritratto convincente di donna libera e di lottatrice, inarrestabile, curiosa, però capace anche di tenerezza e di humour.

Continua a leggere