ALTRE VISIONI

“Altre visioni” sono film che nascondono dentro una storia un senso profondamente implicito e che spesso hanno una distribuzione modesta. Ecco quindi un thriller, tratto da una grande scrittrice, Patricia Highsmith e realizzato in immagini da Wim Wender ( L’amico americano, restaurato); due film appassionanti, tra loro diversi, che hanno come focus l’importanza della parola per convincere o anche solo per vincere (Quasi nemici e A voce alta); la vita di un notevole fotografo, Jan Sudek, e delle sue innumerevoli donne fotografate e amate (Fotograf) ; Il complicato mondo di Nathalie tra commedia e tragedia; l’ultimo capolavoro di uno dei più significativi e coraggiosi registi contemporanei, Nuri Bilge Ceylan, (L’albero dei frutti selvatici) ed infine  il documentario vincitore a Cannes che tocca i sentimenti con la forza poetica e da urlo delle immagini  (La strada di Samouni). Felice visione a voi tutti.