28.02.2019 LA DONNA ELETTRICA

di Benedikt Erlingsson con Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson, Davíð Þór Jónsson, Francia, Islanda, Ucraina, 2018, durata 101 minuti.

Halla sembra una donna come le altre, ma dietro la routine di ogni giorno nasconde una vita segreta: armata di tutto punto compie spericolate azioni di sabotaggio contro le multinazionali che stanno devastando la sua terra, la splendida Islanda, terra del nord di ghiaccio e fuoco, di primitiva bellezza. Uno dei film più ribelli, divertenti, e politici di questo 2018, in cui  soffia l’idealità utopica, l’adrenalina della rivolta, come tanto cinema degli anni settanta, in questa epoca di paure minimali, tra spread e punti decimali del deficit.